La Miglior Sommelier FISAR dell’Anno 2016, Lorena Lancia, ha avviato una collaborazione con Wine Meridian – prestigiosa e autorevole testata on line che promuove il vino italiano nel mondo – raccontando, nella sezione “Degustazioni”, alcuni vini Italiani presentati e commentati attraverso la sua esperienza e passione.

In occasione della sua più recente degustazione, Lorena ha assaggiato Rosa Bruna 2011 (Rosato Spumante Brut Metodo Classico Tradizionale): un Rosato di Raboso che – come ci spiega la Sommelier FISAR Milano – è un’“originale declinazione del Raboso del Piave, l’unico vitigno autoctono a bacca rossa del Trevigiano”. Il produttore è Giorgio Cecchetto, la cui storia si intreccia saldamente con quella della sua terra e del suo vitigno più importante, il Raboso per l’appunto, un vitigno difficile da domare poiché capace di colpire con il suo carattere ruvido e a tratti scontroso. Per questo la produzione e la maggior parte degli sforzi aziendali sono tesi soprattutto alla valorizzazione di questo figlio prediletto.

 

Scoprite qui la recensione completa di Lorena Lancia sul sito di Wine Meridian, nella sezione “Degustazioni”