La viticoltura eroica della Valtellina – Visita in cantina 03 Marzo 2018

20,00

Acconto della quota evento

Riempi il carrello con le opzioni Associato e Non Associato a seconda del numero di posti desiderato. Il saldo verrà pagato ad inizio gita e verranno applicate le seguenti quote.

  • Quota per gli Associati FISAR: 50 € a persona (di cui 20 € versati in acconto e 30 € da versare a saldo)
  • Quota per i Non Associati: 60 € a persona (di cui 20 € versati in acconto e 40 € da versare a saldo)
  • Quota per 1 Associato + 1 Non Associato: 105 € (di cui 40 € versati in acconto e 65 € da versare a saldo)
  • Quota per 2x Non Associati: 110 € (di cui 40 € versati in acconto e 70 € da versare a saldo)

La visita verrà realizzata usufruendo del trasferimento tramite Pullman. Le quote di partecipazione della visita comprendono le visite e degustazioni presso le aziende vinicole e il pranzo, mentre la quota del pullman non è compresa e sarà, indicativamente, tra i 15 e 20 € a persone in funzione del numero di partecipanti. 

Svuota

Descrizione

Sabato 3 marzo

Rossi straordinari tra cantine storiche 

e produttori artigianali

A nord del lago di Como in provincia di Sondrio si estende il territorio unico della Valtellina, da est a ovest per 60 km. Qua le Alpi Retiche proteggono dai venti freddi del nord, mentre la scarsa piovosità e l’esposizione a sud garantiscono una maturazione dell’uva ottimale.

In Valtellina le ripide pendenze hanno costretto la costruzione di muri a secco a ridosso delle rocce dove la vite dimora, dando vita a un paesaggio suggestivo, con terrazzamenti di tradizione millenaria che si estendono per 2500 km. Da qui la definizione “viticoltura eroica”, che vede come unico mezzo di trasporto dell’uva le cosiddette gerle, cassette trasportate a spalla.

Come nei vicini Piemonte e Valle d’Aosta, questa è terra di Nebbiolo. Localmente chiamato Chiavennasca, è considerato vero autoctono della zona, presente nella maggior parte delle denominazioni.

PROGRAMMA

07.15 partenza da Milano

10.00 visita e degustazione alla cantina Nino Negri

13.00 pranzo al ristorante Ca’ d’Otello con degustazione vini della cantina Fay

15.30 visita e degustazione alla cantina Marsetti

18.00 partenza verso Milano

 

CANTINA NINO NEGRI

La storia della cantina inizia più di un secolo fa, nel 1897, quando Nino Negri avvia a Chiuro,  l’attività vinicola che vedrà il suo vero sviluppo con il figlio Carluccio. Negli anni ‘60, quando Carlo capisce di non poter affidare la conduzione dell’azienda alle due figlie, viene ceduta alla società svizzera Winefood. Periodo che non coincide con una vera crescita, finché nel 1986 il gruppo italiano Vini Scarl (società cooperativa) riesce a far ripartire la storia della cantina da dove era stata interrotta, conciliando qualità, tradizione e continua innovazione.

L’azienda possiede oggi 31 ettari vitati di vigne che abbracciano tutte le sottozone della Valtellina.

Visita e degustazione

  • Ca’ Brione, Terrazze Retiche di Sondrio IGT
  • Quadrio, Valtellina Superiore DOCG
  • Sassorosso, Grumello Valtellina Superiore DOCG
  • Inferno Carlo Negri, Valtellina Superiore DOCG
  • Sfursat Carlo Negri, Sfurzat DOCG

Formaggi e salumi in accompagnamento.

Nino Negri – Via Ghibellini 3, Chiuro (SO) www.ninonegri.net

PRANZO CA’ D’OTELLO CON VINI DELLA CANTINA FAY

La società agricola Fay nasce nel 1973 da una piccola produzione familiare di 15 ettari per volontà di Sandro Fay, i cui figli Marco ed Elena sono subentrati in azienda nel 1998.

Siamo nella zona tradizionale della Valgella (da “Valgel”, forma dialettale per indicare i piccoli torrenti della zona), a Teglio, dove è concentrata la maggior parte della produzione. La famiglia porta avanti la volontà di valorizzare i singoli vigneti in base alle zone di coltivazione, per ottenere vini dalle caratteristiche uniche e ben definite.

Il pranzo verrà servito nei suggestivi locali del ristorante Ca’ d’Otello, dalle cui finestre si può vedere buona parte dell’arco alpino. Qui lo chef realizza i suoi piatti nel pieno rispetto della tradizione culinaria valtellinese, partendo da materie prime di ottima qualità e reperibili sul territorio.

Menu

  • Antipasto Ca’ D’Otello (Bresaola punta d’anca, salame, coppa, lonzino affumicato, pancetta, funghi e sciatt)*

In abbinamento Valtellina Superiore Valgella DOCG Costa bassa 2015

  • Pizzoccheri

In abbinamento Valtellina Superiore Valgella DOCG  Riserva Carteria 2014

  • Tortino di mele tiepido con salsa vaniglia e gelato al fiordilatte

* antipasto vegetariano a richiesta (da indicare in fase di prenotazione)

Ristorante Ca’ d’Otello – Via Ca’ d’Otello, 15 – Tresivio (SO)

http://www.jombar.it/il-ristorante/

Società Agricola Fay – via Pila Caselli 1 – San Giacomo di Teglio (SO)

info@vinifay.it

 

CANTINA MARSETTI

Nell’antico e suggestivo centro storico di Sondrio sorge questa azienda a conduzione familiare dove attualmente Alberto prosegue il lavoro cominciato dal nonno Angelo. Negli 8 ettari vitati viene portato avanti il sogno di coltivare il Nebbiolo, vitigno in cui la famiglia ha sempre creduto. I vigneti si estendono tra Sondrio e dintorni, godendo di terreno e posizione favorevoli tipici della Valtellina.

Visita e degustazione

  • Rosso di Valtellina DOC 2016
  • Valtellina Superiore DOCG Grumello 2013
  • Valtellina Superiore DOCG Le Prudenze 2013
  • Sfursat di Valtellina DOCG 2012

Via Scarpattetti 15, 23100 Sondrio

www.marsetti.it

Informazioni aggiuntive

Partecipanti

Associato, Non Associato