Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Visita didattica alla scoperta del Lambrusco e dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

23 settembre 2017 @ 8:00 - 20:00

Visita didattica alla scoperta della tradizione enogastronomica emiliana

il Lambrusco e l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

 

Sabato 23 Settembre 2017

Castelvetro e Solignano di Castelvetro (MO)

 

Degustazione e visita alla Cantina Cleto Chiarli – Castelvetro (MO)

Un secolo e mezzo di vini, la stessa famiglia, milioni di bottiglie prodotte, apprezzamento in tutto il mondo, desiderio di fare sempre meglio. Così nasce Cleto Chiarli: più che una cantina, un mondo dove far nascere i vini ideali, culla perfetta dove le uve lambrusco possano dare il meglio di sè. Struttura moderna, tecnologie adeguate, in un ambiente dove si respira storia e tradizione. Niente fretta, nessuna ansia da produzione, solo la voglia di superarsi. Così sono nati prodotti come Premium, Fondatore, Vigneto Cialdini, icone enologiche così legate al territorio e alla storia che il nome Lambrusco non gli rende merito, incapace di raccontare allo stesso tempo la lineare mineralità di un Sorbara o la polposa e fruttata sensualità di un Grasparossa.

Tenuta Cleto Chiarli, Via Belvedere, 4 – 41014 Castelvetro di Modena (MO) – www.chiarli.it

Visita al Museo e degustazione nell’Acetaia Boni – Solignano di Castelvetro (MO)

L’Acetaia Boni sorge, insieme alla sua ormai secolare tradizione, nelle prime colline modenesi a Solignano di Castelvetro. Già il nonno Arturo, all’inizio del secolo scorso, nella sua acetaia di Castelvetro, si prendeva cura di botticelle per la produzione dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. Nei decenni a seguire, con il susseguirsi delle generazioni, nuove batterie sono state aggiunte all’acetaia di famiglia fino ad ottenere un’enorme collezione di profumi e sapori unici e speciali. Le varietà di aceti, diversi per età e aromi sono innumerevoli. Infatti oltre ad aceti invecchiati in botti costruite di legni comunemente utilizzati, l’Acetaia Boni dà la possibilità di assaporare preziossimi prodotti invecchiati in speciali legni di piante locali molte delle quali ormai rarissime.

Acetaia Boni, Via Del Cristo, 8 – 41014 Solignano di Castelvetro (Mo) – www.acetaiaboni.com

Programma

Ore 10.00 Visita alla tenuta Cleto Chiarli: Visita in vigneto, in cantina e all’attigua Villa Cialdini, elegante residenza ottocentesca

Ore 12.45 Aperitivo all’aperto con spumanti metodo Martinotti

Ore 13.00 Buffet di prodotti del territorio e degustazione delle altre tipologie di uve Sorbara e Grasparossa in diverse declinazioni.

Ore 15.30 Visita del museo dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena con oltre 5000 oggetti antichi.

Ore 16.30 Visita dell’Acetaia con degustazione al cucchiaino di quattro tipologie di Aceto Balsamico Tradizionale 15 e 30 anni, 30 anni invecchiato in botti di ginepro, 50 anni. Accompagnamento con scaglie di parmigiano, gocce di aceto e un bicchiere di lambrusco; gelato alla crema con aceto balsamico.

PRENOTA

POSTI LIMITATI, PRENOTA SUBITO

Quota per gli Associati FISAR: 35 € a persona

Quota per i Non Associati: 40 € a persona

La quota comprende: ingesso e degustazione in cantina e in acetaia, pranzo, assicurazione.

La quota non comprende: il trasferimento e tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”. Verrà previsto un servizio di trasferimento in pullman al raggiungimento di un numero sufficiente di partecipanti.

Trasferimento in pullman: il costo del trasferimento in pullman sarà compreso tra 15€ e 20 € a persona, in base al numero di persone che ne usufruiranno. Si prega di specificare se si intende usufruire del pullman per darci la possibilità di organizzare il servizio.

Per assicurarti la partecipazione e darci la possibilità di organizzare al meglio l’evento, ti chiediamo di prenotare entro e non oltre il 20 Settembre 2017 effettuando il pagamento anticipato di 25 € a persona tramite Paypal o carta di credito. Non sono ammesse altre modalità di partecipazione.

La quota anticipata non è rimborsabile e verrà rimborsata solo in caso di disdette che verranno comunicate entro il 20 Settembre 2017 inviando una mail a eventi@fisarmilano.org

Nel caso in cui non sia evidente il nome e cognome del partecipante o dei partecipanti, si prega di indicarlo nel campo “Note sull’ordine” al momento dell’acquisto.

La Delegazione FISAR Milano si riserva la possibilità di apportare modifiche al programma. Per qualsiasi informazione in merito agli aspetti organizzativi della visita e per segnalare eventuali limitazioni alimentari di cui dovremo tener conto, ti invitiamo a scrivere a eventi@fisarmilano.org

 

Ti aspettiamo!